venerdì 15 settembre 2017

Succede di TUTTO, eppure si continua a DORMIRE!


Foreste dell'Oregon in fiamme: campo da golf presso il fiume Colombia.

Sebirblu, 15 settembre 2017

Da tempi immemorabili le eclissi sono state considerate annunciatrici di presagi funesti e scenari minacciosi per le popolazioni della Terra ma regolarmente rigettati dalla scienza e dai razionalisti più convinti, infastiditi più che mai dalle "chiacchiere" superstiziose della plebaglia ignorante.

Ebbene, è sotto gli occhi di tutti che dall'oscuramento del sole avvenuto il 21 agosto a causa della Luna nera, di cui ho parlato QUI, si siano accentuati e scatenati i peggiori disastri che si potessero immaginare, soprattutto concentrati sugli Stati Uniti.

Infatti, partendo dall'Ovest americano e seguendo la traiettoria dell'eclisse, gli incendi non hanno dato tregua a tutta la parte occidentale statunitense divampando furiosi, come dimostrano le foto straordinarie pubblicate QUI, e costringendo alla fuga migliaia e migliaia di persone in otto stati dell'Unione.

Anche i forti terremoti non sono mancati, specialmente in Idaho al confine col Wyoming, ma a preoccupare sono quelli in prossimità dello Yellowstone, continui e numerosissimi (ben 2.357 sino alla fine di agosto) di cui il più potente proprio nel giorno  dell'eclisse; e per  "correre ai ripari"  (sic!)  gli "scienziati" stanno progettando di trivellare i fianchi della caldera pompandovi acqua per mitigare l'altissima pressione... (Cfr. QUI, ma è importante leggere anche QUI).




Nel frattempo, il 4 settembre, sono iniziate le espulsioni sempre più intense di plasma solare, arrivando quasi al massimo grado di brillamento (X9.3), ossia la valutazione più alta su una scala contrassegnata da A B C M e X (ognuna di queste classi è dieci volte più potente di quella precedente con un'intensità che va da 0 a 10), creando così una tempesta geomagnetica di intensità elevatissima.

Ecco due video:  il primo per sapere cosa sta accadendo oggi al nostro sole, e il secondo per acquisire una maggiore conoscenza sulle tempeste magnetiche e sulla magnetosfera  che  protegge  la  Terra.






Si sta poi verificando da qualche tempo lo strano fenomeno dei mari e degli oceani che si ritirano inspiegabilmente di decine e centinaia di metri, le cui cause, oltre che discordanti fra loro (un rapido passaggio dal caldo al freddo dovuto all'avvicinarsi di un temporale (ved. QUI l'interessante video del 2015) o alla forza dell'uragano Irma che avrebbe risucchiato l'acqua dell'oceano (come scritto QUI), sono assolutamente campate in aria... (Ved. QUI e recentissimo QUI, alcuni casi nel mondo).

A mio avviso, non sarebbe più pertinente attribuire l'evento all'elettromagnetismo ormai sconvolto della Terra e all'influenza dei raggi cosmici provenienti non soltanto dal sole, come abbiamo visto, ma probabilmente anche dal famigerato Pianeta X, o Nibiru,  in avvicinamento?  (Cfr. QUI, QUI e QUI).

E mentre il fuoco ad Ovest dell'Unione ha incenerito e distrutto migliaia di case, parchi e foreste, l'accelerazione delle catastrofi si è acuita e concentrata nel Sud-Est americano per mezzo dell'acqua, con ben tre uragani apocalittici: Harvey (a quattro giorni dall'eclisse) Irma e José, per non parlare di Katia formatosi inusualmente nel golfo del Messico che con il terremoto disastroso ha chiuso in una morsa micidiale lo stato latino-americano.

Oltre alle calamità naturali sempre più estreme che piombano sul pianeta, assistiamo alla minaccia continua di menti sconvolte che vorrebbero la guerra a tutti i costi e che, come gli USA soprattutto dal 2001, hanno provocato una scia di lutti e macerie ovunque.

Ma ciò che non emerge così palesemente riguarda soprattutto il declino della Chiesa Cattolica Apostolica Romana ad opera del suo "capo" argentino e Falso Profeta che con abilità luciferina si è presentato sulla scena del mondo ostentando umiltà e bonomia, approfittando dell'indifferenza spirituale diffusa e dell'accecamento quasi totale dei credenti.




(Per documentarsi sui molti articoli chiarificatori, portarsi su etichette e cliccare le voci "Bergoglio" e "profezie")

Non si dà sufficiente importanza a questo fatto (sebbene ne abbia tantissima per gli equilibri planetari; cfr. QUI, QUI e QUI), perché la grande maggioranza delle persone è immersa totalmente negli affari mondani e purtroppo identifica ancora Dio con la Chiesa "Istituzione" (cfr. QUI) dalla quale ha ricevuto da tempo esempi pessimi di comportamento tramite i suoi ministri e pastori che non hanno saputo aprire le porte al VERO, trasmesso dal suo Fondatore divino.

«Guai a voi, dottori della Legge, che avete portato via la chiave della Conoscenza; voi non siete entrati, e a quelli che volevano entrare voi l'avete impedito» (Lc. 11,52).

Terribili parole, che sottolineano tragicamente la situazione alla quale siamo arrivati oggi, ma che si potrebbe ancora ovviare se ciascuna anima dovesse prendere coscienza di sé stessa e del significato della vita non prescindendo, naturalmente, da una seria ed accorata richiesta di "illuminazione" all'Altissimo.

E in questa babele terrestre, dove si continua a stringere il cappio intorno al collo dell'umanità dormiente: immigrazione programmata QUIvaccini obbligatori devastanti QUI; dominio assoluto e controllato degli organi di stampa e delle TV QUI e QUI; abusi di ogni genere sui cittadini con i farmaci QUI e QUI; con i microchip QUI e QUI; con le banche QUI e QUIcorruzione dei governi QUI, QUIQUI, QUI e QUI ecc. ‒ risulta  difficilissimo "svegliare" la gente in modo che sappia quanto la realtà sia oltre qualsiasi ipotesi.

Solo l'Intervento Divino (QUI), che irromperà presto nella storia dell'uomo, i cui tempi sono ora peggiori di quelli di Sodoma e Gomorra (città distrutte nonostante gli spropositi di Mons. Galantino, ved. QUI), porrà termine allo sfacelo che stiamo vivendo oggi.

Ma non ci si accorge che siamo in pieno periodo apocalittico? Eppure i segnali ci sono tutti! Persino le 10 piaghe d'Egitto si stanno riproducendo per ogni dove sul pianeta prima dell'emblematica "liberazione dall'attuale schiavitù"! (Cfr. QUI).




Si fanno inoltre sempre più pressanti i Segni dal Cielo e dalla Terra (cfr. QUIQUI, QUI, QUI, QUI QUI), che oltre all'eclisse totale appena verificatasi e agli eventi appena descritti, presentano scenari sconvolgenti (QUI), morìa di animali (QUI), terre che si aprono sotto i piedi della gente (QUI), luci nei cieli (QUI) ed apparizioni di dischi volanti grandi e piccoli in aumento esponenziale dappertutto (l'ultimo post recentissimo QUI) .

MA SI DORME!!!

È  DOVERE  di  tutte  le  anime  sensibili  che  vibrano  e  si  documentano  diffondere il più possibile la realtà alle persone che non conoscono, che non immaginano per nulla ciò che sta succedendo, e che purtroppo si fidano di ciò che "blaterano" le televisioni,  i politici,  i sacerdoti e  tutto  il  Clero  traditore  della  Parola di  Dio!

COSA SI ASPETTA?

Bando all'opportunismo, all'individualismo, alla timidezza! Bisogna OSARE se si vuole che questa umanità esca dal lungo tunnel oscuro nel quale si è andata a cacciare, proprio per la sua insipienza, presunzione ed ignoranza!

Non è certo però con la violenza fisica, né con la coercizione mentale che si può raggiungere un qualche risultato, ma con la fermezza e la determinazione di un cuore puro ed altruista, sorretto dalla FEDE e dall'AMORE, le virtù che danno SPERANZA a tutti coloro che ancora al Buio ristagnano nell'apatia, accovacciati in sé stessi, prede sicure del dolore e degli accadimenti che, travolgendoli, drasticamente li scuoteranno dal lungo torpore facendoli risorgere a Nuova Vita.


martedì 12 settembre 2017

La Fine del Vecchio Mondo

Olivier de Rouvroy



La Fine del Vecchio Mondo

Ciascuno può agevolmente osservare che i mass media continuano, in grandissima maggioranza, a sforzarsi di mantenere le popolazioni del globo addormentate, rimpinzandole di molti fatti sordidi, di scontri politici insipidi o di spettacoli volgari dall'humour  angosciante.  (Cfr. QUI, QUI e QUI; ndt).

Come se i giornalisti del mondo intero si fossero passati la parola rifiutandosi di ammettere che per ogni dove le coscienze stanno per aprirsi e le mentalità sono in procinto di cambiare ad altri nutrimenti, più spirituali e più sottili.

Quest'apertura degli Spiriti, tuttavia accieca; è nello stesso tempo brutale e potente. È come un'onda immensa alla quale nulla sembra poter resistere.

La chiave della sopravvivenza dell'uomo è il suo cuore; e quest'organo comincia infine ad entrare in risonanza con le potenti onde elettromagnetiche che attraversano il nostro Pianeta.

Recuperiamo gradualmente la visione che avevamo da migliaia di anni, prima della caduta di Atlantide e cominciamo infine a comprendere la necessità di superare gli antagonismi tra i popoli, le culture e le religioni.

Saremo presto una maggioranza di Anime incarnate a sentirci trasportare da un immenso slancio di fraternità.




Sembra dunque che ci sia, in definitiva, della speranza per l'Umanità, non perché stiamo tutti per decidere di essere migliori, ma per il fatto che la Coscienza collettiva sia acquiescente ad un Piano Cosmico che nessun Essere umano ha il potere di alterare. 

Esso prevede che diventiamo, ORA, i co-creatori di un'Era Nuova e che ognuno di noi partecipi all'Avvenimento della Nuova Età dell'Oro.

Sapere di essere destinati a svolgere questo ruolo, implica che ci assumiamo totalmente le nostre responsabilità verso il nostro Pianeta d'accoglienza e che accettiamo di ritrovare il nostro posto nell'Universo.

Noi siamo stati creati per essere i custodi della vita sulla Terra e non per divenire delle marionette o dei robot. È per questo che dobbiamo rispettarla e riscoprirla con occhi da bambini, meravigliandoci ogni volta che ci è concesso di contemplare lo splendore della sua natura selvaggia e immacolata.




Nel corso di questo terribile Kali Yuga ormai alla fine, siamo diventati poco a poco gli schiavi del nostro ego materialista, ed ora dobbiamo accingerci ad estirpare i pensieri di questa trappola mentale prima che si richiuda definitivamente su noi.

Questo è possibile perché il numero di persone pronte a partecipare alla Nascita del Nuovo mondo sta realmente crescendo ad una velocità vertiginosa.

Che spettacolo stupefacente, d'altra parte, quello di tutti questi Esseri che si stanno risvegliando nel medesimo tempo con gli occhi scintillanti d'entusiasmo, come altrettante piccole ampolle di tutti i colori sul punto di accendersi insieme per illuminare un immenso Albero di Vita Cosmica!

C'è in questa sorprendente sincronicità qualche cosa di veramente magico. Il cammino verso il risveglio delle coscienze è tuttavia lontano dall'essere un lungo fiume tranquillo. 

I sistemi che si sono sviluppati durante la tarda Età del Ferro sono particolarmente radicati in Occidente, mentre provocano una sorta di indicibile disgusto in Oriente come al Sud, perché essi sono stati dispiegati per mezzo della forza e imposti da esseri abbietti la cui cupidigia superava spesso il senno.

Ancora oggi, gli Occidentali hanno difficoltà a comprendere l'origine di questa rabbia e di questo odio che essi hanno suscitato nelle loro antiche colonie.

Nondimeno tutte queste ricchezze delle quali si sono indebitamente appropriati, saranno loro confiscate le une dopo le altre. La crisi economica attuale non è che il preludio alla caduta dell'Élite che supervisiona l'antico impero di Belial.

L'idea che alcuni privilegiati siano abilitati a dirigere numerosi paesi di cui ignorano la cultura e ne disprezzano le tradizioni, è una concezione errata mantenuta da dogmi obsoleti di religioni moribonde. 

È detto nell'Apocalisse che noi saremo tutti messi a confronto con la Bestia. La Bestia che si accovaccia attualmente in tutte le religioni monoteiste.




I dogmi e i riti delle differenti religioni avrebbero potuto diventare dei codici di sostegno morale destinati ad aiutare i più indifesi; ma i capi religiosi in maggioranza hanno accettato di essere i ministri della perversione materialista. (Cfr. QUI, QUI e QUI; ndt). Abbiamo tutti bisogno di un accesso al Divino ma nessuna necessità di intermediari corrotti.

Durante l'ultima parte dell'anno, il risveglio al Divino dovrà tuttavia continuare a intensificarsi. L'espansione delle coscienze aiuterà l'Umanità a comprendere che esiste un altro ostacolo importante all'Avvento della Nuova Era.

Contrariamente a quello che certuni vorrebbero farci credere, l'arrivo di questo mondo di pace, di fraternità e di abbondanza alla quale aspiriamo tutti, non è ritardato a causa dell'emigrazione delle popolazioni più povere del Pianeta verso le destinazioni dei paesi più ricchi.

È l'esplosione demografica l'origine di questa emigrazione che è la causa principale degli attuali disordini. Questo aumento di individui accelererà quanto prima la disfatta del sistema capitalistico mondiale.

La presa di coscienza da parte delle donne che sono state prese, durante i secoli, per macchine producenti bambini, sarà profonda e durevole.

Nessuno accetterà più di permettere ad un'anima di venire ad incarnarsi sul nostro Pianeta senza averlo prima pianificato, e il rigoroso rispetto delle programmazioni familiari diventerà una regola universalmente accettata. (Cfr. QUI; ndt).

Del resto, certi paesi hanno già appreso a vivere con dei tassi di natalità in forte diminuzione. Hanno infine compreso che il fatto di avere meno bambini significa che saranno molto meglio amati teneramente, nutriti ed educati.




Nello stesso tempo in cui ci sarà il calo demografico, importanti forze spirituali si insedieranno nel complesso delle popolazioni, questo permetterà ai miseri di sopravvivere senza dover emigrare né contare sulla loro discendenza per assicurare il loro sostentamento. 

Le genti cominceranno finalmente a sentire la sofferenza degli altri come se fosse la loro, ciò cagionerà uno slancio di solidarietà e di fraternità senza precedenti.

Parallelamente, ciascuno inizierà ad accorgersi che i sistemi sanitari in vigore nei paesi ricchi non recano profitto al benessere dei popoli ma non fanno che cooperare all'arricchimento delle lobby industriali e finanziarie che considerano i malati ora come prede, tal altra come cavie.

Le persone cesseranno gradualmente di assumere farmaci chimici e vaccini mano a mano che si renderanno conto che deteriorano il fisico distruggendo la loro salute.

In un futuro molto prossimo, i progressi folgoranti delle medicine alternative faranno in modo che più nessun essere umano accetterà di venir trattato come un topo da laboratorio.

Per quanto riguarda la crisi finanziaria, presto finirà per far precipitare l'attuale sistema nella sua caduta.

Negli scambi capitalistici, esistono pochi mercati detti "guida" e numerosissimi altri chiamati invece "derivativi" attraverso i quali transita la maggioranza immensa dei capitali mondiali e dove l'orientamento dei corsi dipende da quello dei mercati di punta.

Per analogia, ma sul piano della metafisica dinamica, esistono dei concetti teorici che presto o tardi portano a realizzazioni pratiche.

Se applichiamo questa dinamica alla finanza internazionale, scorgiamo che la parola "bancarotta" è lo strascico, il prolungamento semantico naturale del termine "banca".

In altre parole, le persone che si fidano solo delle banche sono esposte, prima o poi, a perdere tutto! E questo è in effetti il prezzo che dovranno presto pagare a Mammona.




Ecco, perché tutti coloro che non hanno avuto l'intelligenza di divezzarsi a tempo dalla loro dipendenza dal denaro e dalle ricchezze materiali; tutti quelli che hanno rifiutato di apprendere a condividere con i poveri e i bisognosi, finiranno nella privazione e affonderanno inevitabilmente nell'angoscia psichica e nella depressione.

Ciò è soltanto ormai una questione di mesi se non addirittura di settimane! Le persone che leggono queste righe sono già aperte alla spiritualità. Se si dovessero sottrarre a spartire con coloro che sono nel bisogno, non avrebbero la scusante di non sapere, esponendosi inutilmente a soffrire ancora di più!

Apprendere a rispettare le Energie emanate dalla Terra e a sottomettervisi piuttosto che agguantare ciò che ci piace e come ci sembra meglio è il solo modo di prepararci correttamente a questa difficile Transizione.

Gli scienziati sperimenteranno presto una terribile energia negativa che aggredirà il loro stesso corpo ogni volta che tenteranno di fare un cattivo uso delle Forze della Terra, ed essi cambieranno i loro modi di fare quando vedranno alcuni dei loro colleghi morirne!

Numerosi tra loro accetteranno questa Verità Sacra e si libereranno il più presto possibile e con gioia dei vecchi valori piuttosto che attirarsi i fulmini della Collera Divina.

La Terra è un pianeta isolato nel mezzo di un vasto contesto multidimensionale e intergalattico altamente organizzato e in costante evoluzione.

Essa fa parte di una rete collettiva che si muove in obbedienza alle Leggi Universali. La vita vi era già stata piantata, poi coltivata da un Gruppo di Esseri luminosi appartenenti alla Fraternità delle Stelle.

Ma il Consiglio di Andromeda, dove risiede il Governo del nostro Universo (cfr. QUIQUI e QUI; ndt), ha considerato un giorno che le attività dei Terrestri costituivano ormai una minaccia per la grande Comunità degli Esseri evoluti, e hanno deciso di mettere la nostra Umanità in quarantena.

L'asse del nostro Pianeta si è allora inclinato, la geometria dell'insieme del Sistema Solare è stata modificata e noi abbiamo perduto il potere di comunicare e di scambiare  con  le  altre  civiltà  della  nostra  Galassia.




Dal momento in cui avremo ripreso pienamente coscienza della nostra vera Identità Divina  multidimensionale, questo periodo di messa in quarantena avrà termine.

Può sorgere la domanda se questi futuri ritrovamenti e riunioni con la nostra Famiglia Cosmica avranno luogo al più presto, come suppone un certo numero di spiritualisti.

Ciò che è sicuro in ogni caso è che, nella realtà più vasta di questa Essenza, esistiamo già in diversi mondi e piani simultaneamente. (Infatti abbiamo i vari corpi sottili. Documentarsi QUI e QUI; ndt).

Ci sono talmente svariate dimensioni d'esistenza, tanti mondi differenti che tutto ciò supera di gran lunga la nostra capacità di concepirli tutti.

Questi diversi livelli esistenziali sono molto precisi e per così dire matematici, perché la progressione che esiste tra loro, come le lunghezze d'onda che li strutturano, è identica a ciò che si incontra quando si studia la gamma musicale con le sue ottave e le sue sequenze cromatiche.

Ma per il momento, la nostra coscienza di terza dimensione resta per la maggior parte del tempo separata dal vero Ego Divino, vale a dire la parte superiore e spirituale della nostra Essenza. Per conseguenza, siamo coscienti soltanto di ciò che accade qui in basso sulla Terra.



Per le Individualità che non sono "cadute come noi" (vedere QUI e QUI; ndt), questo stato di cose non è naturale.

La  norma  invece  è  di  essere  capaci di sperimentare  simultaneamente  molteplici livelli di coscienza, esattamente come negli accordi musicali, fino a che diventiamo finalmente coscienti di tutto e dappertutto in una sola volta.

Al presente, voi vivete senza dubbio già come me, senza saperlo, su almeno cinque livelli differenti. Quand'anche ci fosse una frattura, un vuoto tra questa dimensione attuale e le altre, voi la "rimarginereste", per così dire, connettendovi con il vostro Essere Divino, il vostro SÉ Superiore.

Grazie a questa nuova identificazione con la nostra Coscienza Divina, cominciamo a svegliarci alle dimensioni d'esistenza situate al di sopra del nostro campo abituale di percezione, ed anche gli Esseri che popolano queste dimensioni stanno diventando sempre più coscienti di noi!

La presa di coscienza di questo rapporto che abbiamo con il nostro SÉ Superiore costituisce senza dubbio l'elemento più importante che possa sopraggiungere nella nostra vita.

Questo legame, si potrebbe quasi dire il patto con il nostro SÉ Superiore, è ancora più importante del metodo che noi possiamo o decidiamo di utilizzare per pervenirvi.

In effetti, quando ci riconnettiamo consapevolmente con il SÉ Divino, riceviamo delle informazioni molto chiare sul modo di progredire passo dopo passo attraverso qualsiasi realtà.

Ciascuno di noi saprà così come ritornare all'Origine, a Casa, fino al Centro stesso della piena Coscienza di Dio.

Ecco perché è detto che "tutte le strade conducono a Roma" (ricordiamoci che è l'anagramma di "Amor"; ndt). La maggioranza dei proverbi utilizzati in lingua francese si riferisce d'altronde ad un autentico sapere iniziatico ancestrale.

Attualmente siamo in parecchi a tentare di riconnetterci con la nostra Sorgente. Ma la maggior parte di coloro che sono pervenuti a ristabilire il contatto non conoscono come ci sono arrivati. Ciò si è verificato perché era giunto il momento per essi, molto semplicemente!

Accade, d'altra parte, esattamente la stessa cosa ogni volta che uno yogi riesce a far risalire la sua kundalini lungo la sua colonna vertebrale.

Un bel giorno, in un istante, in un batter d'occhio e senza preavviso, Sahasrara, il chakra situato al di sopra della testa si "salda" con il fuoco, mentre il loto dai mille petali estrae le acque stagnanti del subconscio ed avviene così la "Illuminazione".

Ma quando e in quale maniera il Risveglio si produrrà per l'insieme dell'Umanità? Soltanto il Creatore, Lui stesso, conosce la risposta a questa domanda.




Dobbiamo  semplicemente  essere  coscienti che quando ci leghiamo  direttamente con la Sua Divina Presenza all'interno di noi stessi, tutto il resto ci viene dato automaticamente in sopravanzo.

Ognuno continuerà sempre a vivere la sua vita, ma tutto ciò che compiremo avrà ormai un grande potere. 

Un indicibile e meravigliosa saggezza comincerà ad illuminare ciascuno dei nostri pensieri, ispirare ogni nostra emozione e guidare tutti i nostri atti.



venerdì 8 settembre 2017

Un Grande Shock attende l'Umanità: L'Avvertimento!


Dale Terbush

Sebirblu, 8 settembre 2017

Dell'imminenza di un Grande Avvertimento, in prossimità del "salto" dell'Umanità a più alte vibrazioni, si parla ormai ripetutamente in vari messaggi spirituali ricevuti in ogni parte del globo.

A mio parere, è doveroso parlarne, perché la maggioranza delle persone non ne è a conoscenza ed è ancora molto impreparata per affrontare una simile scossa che sconvolgerà completamente il suo intimo, mettendo a nudo la propria coscienza.

Sarà come un piccolo giudizio particolare, simile a quello che avviene al momento del trapasso quando ogni Anima vede, in un attimo, scorrere davanti ai suoi occhi il singolo percorso vitale con il Bene non fatto (omissioni) e il Male causato a sé e agli altri.

Tutto ciò che avremo compiuto di positivo non lo terremo in conto perché, valutando dal punto di vista dello Spirito (siamo Scintilla Divina), sappiamo che AMARE è un nostro precipuo dovere, quindi assolutamente naturale.

L'Avvertimento è anche il primo di tre eventi (il secondo è il Miracolo e il terzo il Castigo) preconizzati dalla Vergine Maria a Garabandal (Spagna) durante le Sue clamorose apparizioni a quattro giovani ragazzine nell'anno 1961.

Ecco un breve video per conoscerne la storia.




Bisogna inoltre dire che un segno annunciatore dei tempi dell'Avvertimento sarà un importante Sinodo della Chiesa Cattolica (curiosamente, ne avremo uno proprio nell'ottobre di quest'anno).

Ecco l'intervista di testimonianza della suora che lo ha riferito, e che è in contatto con Conchita di Garabandal, una delle principali veggenti.




Da quei tempi, si sono susseguite molte Voci autorevoli a conferma di questo accadimento che si presenterà all'improvviso al genere umano, come una folgorazione intima, per riportarlo sulla "retta via" dello Spirito che è stata ampiamente abbandonata preferendo le strade tortuose del mondo.

Il concetto di Avvertimento può essere trovato negli scritti di Suor Faustina Kowalska, nelle apparizioni di Akita a Suor Agnese Katsuko Sasagawa, nelle rivelazioni della Beata Elisabetta Canori Mora, della Beata Maria di Gesù Crocifisso, della Beata Anna Maria Taigi, di San Gaspare del Bufalo e molti altri.

Pure a Medjugorje è stato annunciato un "Avvertimento", un "segno visibile" che scuoterà il mondo intero. E in anni più recenti, anche nei messaggi di Suor Anna Ali e Catalina Rivas, stigmatizzata boliviana, vi si fa riferimento.




Per non parlare degli ultimi veggenti dei quali questo blog si è occupato, come Rosanna, Luz de Maria e Ned Dougherty, dei quali qui sotto riporto ciò che annunciano  al riguardo,  in tempi recenti.

Da Rosanna: estratto dal messaggio del 1° novembre 2014 (riferimento QUI)

"… Ecco che Io stesso mi ritirerò nel mio non tempo e le vostre Anime percepiranno come uno stop in cui l'assenza Mia produrrà un fenomeno mistico, un esame a nudo delle stesse... La lucidità del giudizio vi pervaderà, e voi vedrete senza più veli... Per qualcuno sarà terribile perché ritroverà immediatamente la memoria della sua follia di rifiuto a Me e alla Mia Grazia... "

Da Luz de Maria, 18 febbraio 2015 ‒ 22 novembre 2014 e 28 ottobre 2012 (sito QUI)

"Verrò ad esaminare l'intimo di ciascuno prima della mia seconda Venuta"

"L'Esame delle vostre coscienze è prossimo, che non effettuerò Io, ma ciascuno personalmente, e in quel momento tutto si paralizzerà, l'uomo si troverà di fronte a se stesso, guardandosi senza nessuna dissimulazione.

Quanto si muove, cesserà di muoversi, perché sulla Terra regnerà il silenzio (Ap. 8,1), si sentirà solo il lamento di coloro che si pentiranno per il male commesso ed Io verrò con il Mio Amore ad accogliervi nuovamente come Mie pecorelle smarrite, ma nonostante ciò, alcuni dei Miei figli negheranno che l'Avvertimento sia venuto dalla Mia Casa e si solleveranno contro di Me e faranno parte del male."

"Squarcerò il velo dell'ignoranza e della negazione con l'Avvertimento. Ognuno si troverà dinnanzi alla Mia Presenza in vita e vedrà se stesso senza maschere, ogni uomo saprà che Dio esiste."




Da Ned Dougherty, 1° Marzo 2015 (riferimenti QUI, QUI e QUI)

Caro figlio mio,

Oggi, vengo a voi come Redentore di tutti gli uomini, perché in un futuro molto prossimo il Mio Ritorno a voi, come profetizzato, trasformerà la Terra in un luogo di rinnovamento e di rientro nei sentieri del vostro Signore e Salvatore.

Il tragitto insieme a voi, dopo la Mia Nascita e la Manifestazione come Essere umano, è stato soltanto l'inizio del progetto dell'Altissimo per restituire questo luogo terreno al piano che Egli ha sempre avuto per tutti coloro che occupano la Terra durante la loro breve esistenza.

Ormai, sicuramente siete a conoscenza d'essere Entità spirituali create dall'Eterno Padre aventi per missione l'espletamento della Sua volontà nel corso della vita terrena.

Gli abitanti di questo Pianeta si sono così tanto allontanati dalle vie del Signore che le loro colpe di avidità e di potere sugli altri sono diventate regola generale.

Infatti, al posto di ciò che Dio intendeva, ossia che tutti i Suoi figli vivessero qui sulla Terra onorandoLo e servendoLo, si adorano le ricchezze di questo mondo che sparirà nel nulla.

Ad un dato momento, ognuno di voi ritornerà all'esistenza spirituale da dove è venuto, si spera in uno stato di grazia.

La Mia Venuta tra voi, adesso, è simile a quella di 2000 anni fa, quando divenni uno di voi al fine di ottemperare le promesse del Padre, rivelate agli Esseri umani sin dall'antichità.




Ora, Io sono qui in mezzo a voi, fratelli e sorelle, per portare a compimento la profezia concernente la Mia Presenza alla Fine dei Tempi (la Sua Venuta intermedia, come dice l'Apocalisse: "Beati coloro che prenderanno parte alla prima Risurrezione" (Ap. 20,6 ‒ ndt).

Attualmente, siete nel bel mezzo del maggiore cambiamento che molto presto avrà luogo per l'Umanità intera con la grande Trasformazione.

Tutti coloro che vivono sulla faccia della Terra si troveranno di fronte ad una chiara e visibile manifestazione divina, per mezzo di Suo Figlio, poiché Io sono il Signore, Salvatore e Redentore del mondo.

Guardate avanti, pregustando già gli eventi che sopraggiungeranno per trasmutare il genere umano dalle tenebre, in cui oggi vive, alla Luce dei Cieli.

Fra pochissimo, il Suo Fulgore sarà rivelato a tutti e ad ognuno in particolare, in maniera magnifica (l'Avvertimento; ndt), affinché conosciate inequivocabilmente di stare sperimentando l'Amore del Padre Celeste così come quello di Suo Figlio.

Allora saprete davvero che la Grande Trasformazione sarà alle porte, perché indurrà tutti voi ad inchinarvi davanti al vostro Creatore, rendendovi conto che ogni vostro atto trasgressivo su questa Terra (noncurante cioè della Legge Divina; ndt) sarà stato vano.

Riconoscerete che solo per mezzo di Dio e del Cristo-Figlio-Amore si potrà ottenere il vero riscatto eterno (dopo la Caduta iniziale, vedere QUI, ndt) come è stato preordinato dall'Altissimo.

Chiedo a tutti voi, fratelli miei, di prepararvi per la Grande Illuminazione delle Anime e per gli eventi che accadranno a breve, in vista dell'enorme scuotimento che catturerà l'attenzione di tutta l'Umanità.

Una tale immensa presa di Coscienza spirituale contribuirà a predisporre tutti voi a riconoscere il vostro Signore e Salvatore e ad affrontare le imponenti mutazioni geofisiche e geopolitiche che avverranno in concomitanza con il Maestoso Cambiamento.

Questo si produrrà nel vostro tempo per assicurare che il Nuovo Cielo e la Nuova Terra, che il Padre vi ha promesso, diventi la Realtà del Novello Mondo terrestre!

Grazie a Dio!



mercoledì 6 settembre 2017

SOLO L'IGNORANZA SPAVENTOSA SCEGLIE L'EUTANASIA!


Tomasz Alen Kopera

Sebirblu, 6 settembre 2017

Caro Angelo,

ti scrivo dal momento che tutti noi siamo Angeli da tempi immemorabili. Da quando, cioè il Divino Genitore, l'Eterno, ha deciso di partorire miriadi e miriadi di Scintille aventi le Sue stesse prerogative: POTENZA, SAPIENZA, AMORE.

La gravissima dimenticanza di questo fatto straordinario, conseguenza della "Caduta" alla quale sono incorsi tutti gli Spiriti ribelli che hanno voluto trattenere per sé le energie che avrebbero dovuto emanare (cfr. QUI, QUI e QUI), ha condotto l'umanità sotto l'influsso maligno che sin dal principio ha capitanato la "rivolta".

L'oblio, sicuramente provvidenziale per non abbandonarsi alla disperazione del tragico atto compiuto (al quale se ne sono aggiunti innumerevoli altri), è dovuto all'adombramento della Luce di ogni singola Essenza che l'ha racchiusa in una sorta di bozzolo impenetrabile.

Non a caso parlo di bozzolo, in quanto ad evoluzione avvenuta, la larva che esso contiene si trasformerà in farfalla pronta a spiccare il volo.

Col passare del tempo e dei millenni, l'Oscurità si è talmente impadronita degli Esseri, facendoli schiavi dei sensi e delle chimere materiali, tanto da convincerli che dopo la morte vi sia soltanto il vuoto assoluto.

Ed è proprio questo il punto! Domina il pensiero, radicatosi come una metastasi che, nel caso la "qualità" della vita non risponda più ai canoni prescritti dal senso comune, il cui campo sia stato invaso dalla sofferenza, dalla malattia o dal disagio psichico, sia un bene rinunciarvi per non soffrire più.

Ma il dolore NON È MAI INUTILE, ed è sempre commisurato alla capacità singola di sopportazione, forgiando l'individuo nel suo cammino evolutivo che in esso subisce l'effetto di cause lontane.

È un pagamento di "debiti" pregressi, fatti in opposizione all'Ordine divino che, per Legge di Causa ed Effetto, ritornano su chi li ha contratti come un boomerang più o meno violento a seconda della spinta iniziale ricevuta.




E per chi dovesse obbiettare presentando come ingiusta la sofferenza dei bambini in quanto "innocenti", cosa a cui nemmeno Bergoglio sa dare risposta (ved. QUI), né tanto meno la Chiesa con la sua cieca insistenza di attribuire ai capostipiti – Adamo ed Eva – i triboli dell'intera umanità (ved. QUI), consiglio di leggere in questi post il vero motivo:


È veramente allarmante constatare quanto l'ignoranza, non supportata da una seria ricerca ed inasprita sempre più da angosce e patimenti, senza ricercarne mai la causa, possa abbattere tutte le barriere etiche che un'anima possiede!

Ma non si riconosce che tutto ciò è diabolico e che dietro il desiderio di "farla finita" agisce una forza subdola, devastante e distruttiva che non desiste mai, pur di maledire Colui che ha dato Origine a tutta la Creazione?

Sì, perché la vera minaccia nel raggirare gli uomini attirandoli crudelmente, e "sghignazzando" alle loro spalle per l'inganno riuscito, è solo quella di Lucifero e dei suoi accoliti che ora hanno invaso drammaticamente il mondo grazie all'indifferenza verso Dio e alla fede ridotta ad un lumicino insignificante.

L'Essere umano si è così tanto indebolito nello Spirito, che non ha più alimentato, preoccupandosi soltanto degli affari mondani, che i suoi "anticorpi" sostanziali non sono più in grado di difenderlo dagli attacchi diabolici in continuo aumento.

E in particolare, per quanto riguarda l'eutanasia o suicidio assistito, come rimarranno coloro che, cadendo nel tranello, si ritroveranno fuori dal corpo ormai esanime (senza anima, appunto) trovandosi più vivi che mai e destinati a sofferenze molto più pesanti ed atroci dalle quali volevano scappare?

Andranno direttamente nei piani abissali dove, come dice la Scrittura, saranno nel pianto e nello stridor di denti... (ved. QUI) finché non capiranno l'impossibilità di sfidare impunemente le Leggi di Dio.

Nel mondo subumano, il dolore è sconfitta senza pietà, l'essere soffre nella tenebra, pieno d'ira in uno stato di miseria assoluta, senza luminosità spirituali compensatrici. Tale è il dolore di chi è immoto nella dimensione o "biotesi" del "Letargo"... cieco, senza speranza alcuna.




E l'uomo, con la "dolce morte" come ipocritamente viene chiamata dalla stoltizia umana, è libero di procedere verso questo inferno se non vuole accettare la fatica del suo riscatto evolutivo attraverso il dolore che lui stesso ha richiamato.

Per avviarsi alla soluzione del problema è necessario il perfezionamento morale; è necessario salire con Cristo sulla croce e rifare sulle basi dell'amore il percorso individuale e collettivo; è necessario saper ritrovare nel dolore una forza amica di cui si comprendono cause e funzione e che si utilizza per ascendere a più alti livelli.

Ma la scienza, superbamente serva del maligno, continua ad agevolare gli uomini, freddamente, sulla possibilità immediata di un "sollievo" ultimo, muovendo guerra al dolore anche a costo di qualsiasi prostituzione morale.

La miope mentalità moderna si limita al gioco della pronta difesa dalla sofferenza, eliminandola  persino al prezzo di annientare la vita.  Povera scienza,  muta di fronte ai problemi sostanziali, ma colpevole di trascinare in un pozzo senza fondo gli inconsapevoli  che  in  essa  credono  e  si affidano!

E ognuno, in mezzo a tanto progresso, va nascondendo il fardello di pene segrete illudendosi di potersene liberare, magari imprecando per l'assenza di leggi pro-eutanasia, e indotto a pianificare un "bel viaggetto" oltre confine per porre fine al suo incubo.

È necessario, quindi, non concepire il dolore come un male dovuto al caso, ma come una forma di giustizia, una funzione equilibratrice che insegna all'uomo, pur rispettandone la libertà, le vere vie dell'esistenza e lo "costringe", facendolo ripiegare su sé stesso, a ricercare l'unico cammino possibile per la sua crescita interiore.

Ma non è così semplice... l'umanità d'oggi non ha ricevuto le basi, purtroppo, da coloro che erano preposti a dargliele: famiglia, stato e chiesa, perché anch'essi ottenebrati (e quest'ultima, ora più che mai) dal materialismo dirompente in cui impera ancora il "mors tua, vita mea".

Che fare allora? L'essere umano deve sapere che al suo interno possiede delle risorse formidabili perché di origine divina, dunque può, mettendo in espansione sé stesso e facendo leva proprio sul dolore, chiedere umilmente a Dio, non solo una maggiore forza di sopportazione, ma un profondo aiuto per comprenderne le cause remote esorcizzandolo e sublimandolo.




Si accorgerà allora di quanto la croce, se saputa portare, sia potente e definitiva per condurlo fuori dalla palude e scoprirà pure, sorprendentemente, di avere delle energie in sopravanzo da donare a chi sta peggio di lui.

Questa è la via da intraprendere! Questa è la via dei coraggiosi che non intendono porgere ascolto alle sirene ingannatrici che li accompagnano, "dolcemente però", all'annientamento spirituale.

Post Scriptum

Per saperne di più sull'Aldilà e sulla vita dello Spirito, QUI c'è un libro eccezionale quanto introvabile di Gino Trespioli, messo a disposizione dei lettori, che consiglio vivamente di leggere e consultare.

Per quanto riguarda invece questo articolo, ne è gradita un'ampia diffusione perché l'incremento delle richieste sul "suicidio assistitoè diventato davvero preoccupante (cfr. QUI). Grazie della collaborazione.